shabby chic, shabby chic interiors, shabby style, tema shabby chic,

Solo l’inarrivabilmente elegante snobismo britannico poteva ideare lo shabby chic style e avere ai propri piedi –da un paio di decenni– due continenti, quello europeo e quello nordamericano.

shabby accessori, cucina shabby, shabby chic, shabby chic interiors, shabby style, tema shabby chic,

E gliene siamo grati! Perché da quando nel 1980 la rivista ‘The World of Interiors’ per la prima volta lo definì, ne diffuse l’idea portante e il gusto che prese corpo assorbendo influenze definitive dallo stile provenzale e quello svedese de La Maison Laffitte in stile gustaviano, e dallo stile shakers americano.

Questione di stile: pochi pezzi, ma eleganti

Arredare shabby chic significa scegliere un stile: adottare lo shabby style per una stanza o un’intera casa è fare una scelta di eleganza che ha solo la parvenza della trascuratezza racchiusa nella parola ‘shabby’.

Perché nel tempo non stanchi, anche l’arredamento a tema shabby chic deve armonizzarsi al gusto e ai materiali di oggi: una cucina shabby chic, specialmente se abitate in città, verrà certamente esaltata da piastrelle in ceramica effetto loft e da un pavimento che richiami il legno vissuto, ma interamente in listoni di pratica ceramica.

shabby chic, shabby chic interiors, shabby style, tema shabby chic,

Non dovranno mancare pezzi speciali: in cucina una vecchia bilancia, in bagno o in camera da letto una specchiera e un baule, in salotto un divano da far rinascere.

shabby accessori, cucina shabby, shabby chic, shabby chic interiors, shabby style, tema shabby chic,

E poi cesti, mensole, cornici, cuscini e tende che creino un’atmosfera romantica, ma elegante e non troppo leziosa in tutte le stanze.

Colori pastello ed effetto délabré


Il bianco e i colori pastello, uniti all’effetto délabré, sono la caratteristica principale degli shabby chic interiors.

mobile shabby chic, shabby accessori, cucina shabby, shabby chic, shabby chic interiors, shabby style, tema shabby chic,

I colori di mobili ed arredi shabby sono decisamente chiari, nelle sfumature del beige e del grigio, del verde, del rosa e lavanda.

A ciascuno cercare pezzi e accostamenti più graditi e ben progettati.

bagno shabby chic, pavimento shabby chic, mobile shabby chic, shabby accessori, cucina shabby, shabby chic, shabby chic interiors, shabby style, tema shabby chic,

Progettare è infatti indispensabile: da soli o con l’aiuto di un professionista dell’arredo.

È ormai possibile acquistare facilmente mobili e complementi d’arredo shabby style con ampia scelta di materiali e colori per assegnare magari ad ogni stanza una sfumatura di colore predominante e comprare solo i pezzi necessari: total white per la cucina, grigio o tortora per il salotto, verde per la camera da letto e lavanda per il bagno, per esempio.

ceramiche shabby chic, bagno shabby chic, pavimento shabby chic, mobile shabby chic, shabby accessori, cucina shabby, shabby chic, shabby chic interiors, shabby style, tema shabby chic,


Anche il riutilizzo di mobili di famiglia o trovati in un mercatino a prezzo vantaggioso va studiato, ne andrà del risultato ‘chic’ della casa!

camera da letto shabby chic, ceramiche shabby chic, bagno shabby chic, pavimento shabby chic, mobile shabby chic, shabby accessori, cucina shabby, shabby chic, shabby chic interiors, shabby style, tema shabby chic,


Nuova vita per i mobili: attenti al fai date

Upcycling e recycling hanno fin da subito animato lo shabby style, ma attenzione –‘up’, appunto– non riciclo indiscriminato, perché inevitabilmente si noterà una trascuratezza reale del materiale o dell’accostamento.

riciclo shabby chic, camera da letto shabby chic, ceramiche shabby chic, bagno shabby chic, pavimento shabby chic, mobile shabby chic, shabby accessori, cucina shabby, shabby chic, shabby chic interiors, shabby style, tema shabby chic,, sedie shabby chic

Un vecchio mobile, un vecchio tavolino di legno o di metallo, un vaso, una specchiera della nonna possono rinascere e diventare splendidi abitanti di una casa shabby, ma è bene trattarli con le dovute accortezze per modificarne il colore con un bel risultato.

riciclo shabby chic, camera da letto shabby chic, ceramiche shabby chic, bagno shabby chic, pavimento shabby chic, mobile shabby chic, shabby accessori, cucina shabby, shabby chic, shabby chic interiors, shabby style, tema shabby chic,


Il fai-da-te non è sempre la soluzione ottimale, o almeno non su arredi di grandi dimensioni.

Se l’arredo si presta alla trasformazione, magari è preferibile farlo trattare da un professionista dello shabby style e poi godersi il risultato.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento!
Digita il tuo nome