Marketing Immobiliare, annunci immobiliari, piano di marketing immobiliare, vendere casa da privato, casa da privato, vendita casa, case, casa

Vendere casa più in fretta e con meno fatica progettando la diffusione degli annunci

 

Come diffondere e dove pubblicare gli annunci immobiliari di vendita di un appartamento o di un immobile? Su quali media online e offline?

Agire senza un piano di marketing immobiliare significa aumentare impegno e fatica, e quasi certamente allungare i tempi di ricerca dell’acquirente.

Vendere casa da privato è semplice, ma richiede il giusto impegno, ed è meglio stabilire per tempo anche la strategia di marketing –ed eventualmente il calendario– di diffusione degli annunci di vendita.

L’imperativo è sempre dare visibilità.

E la maggior parte delle trattative di compravendita parte dal web. Una piccola accortezza sarà, possibilmente, programmare le uscite degli annunci verso il fine settimana, magari il venerdì, quando statisticamente si ha più tempo per cercare un immobile in vendita.

Dare visibilità: il web è imprescindibile e conveniente

Le prime settimane di permanenza di un annuncio sui mezzi di comunicazione sono statisticamente cruciali per la vendita di una casa, poiché si realizza il maggior numero di contatti. Quando si decide di uscire con l’annuncio è bene farlo in modo massivo e –ormai– privilegiare il marketing online:

– portali di settore specializzati nella compra-vendita immobiliare tra privati;
– mailing list di amici e conoscenti potenzialmente interessati o in grado di veicolare la disponibilità dell’immobile ad altri potenziali acquirenti;
– social network
che abitualmente utilizziamo per restare in contatto con amici e colleghi.

Questi strumenti danno infatti immediata ed efficace visibilità all’immobile che viene messo in vendita perché raggiungono un elevatissimo numero di persone: ottime foto e una descrizione chiara e al tempo stesso accattivante costituiranno una prima visita virtuale.

Prepariamo quindi per tempo l’insieme delle foto e delle informazioni che i servizi di vendita immobiliare online mediamente richiedono, e ‘allestiamo’ una presentazione efficace dell’immobile da vendere ad un altro privato.

Marketing Immobiliare, annunci immobiliari, piano di marketing immobiliare, vendere casa da privato, casa da privato, vendita casa, case, casa

Dare affidabilità: selezionare i siti web

Il privato che visiterà il nostro annuncio sarà colpito dalle foto e dalla descrizione che lo corredano, ma anche dalla affidabilità del portale che lo ospita.

Vendere e comprare casa è un investimento economico importante e non dobbiamo permettere che un potenziale acquirente sia scoraggiato dal dubbio che il nostro annuncio sia in qualche modo truffaldino o una perdita di tempo.

Ai primi click deve seguire un contatto interessante e rilassato, tra privati che vogliono portare avanti una potenziale trattativa in modo serio.

Un portale specializzato nella compravendita immobiliare sarà inoltre, di solito, arricchito da servizi accessori che supportano il privato che voglia vendere o comprare una casa e che avallano l’affidabilità del luogo virtuale di incontro.

Marketing Immobiliare, annunci immobiliari, piano di marketing immobiliare, vendere casa da privato, casa da privato, vendita casa, case, casa

Farsi trovare dall’acquirente senza intermediari

La visibilità degli annunci immobiliari online fa sì che sia il futuro acquirente a cercare direttamente l’immobile mettendosi in contatto con il venditore privato.

L’assenza di intermediari costituisce un doppio e indubbio risparmio: di tempo e di denaro.

Di tempo, perché con pochi click è possibile inserire il proprio annuncio di vendita su piattaforme che in poche settimane lo lasceranno vedere davvero da migliaia di potenziali acquirenti.

Di denaro, perché mancando un intermediario si risparmierà fino al 5% (+ Iva) sul prezzo di vendita.

Messaggi di vendita da privato multilingua

Muovendosi in autonomia sul web cercando di posizionare il proprio immobile in vendita, si può valutare di duplicare l’annuncio –o parti esso– in lingue diverse da quella italiana o del Paese in cui viene pubblicato.

La famigliarità con la propria lingua madre potrebbe favorire acquirenti interessati ad un immobile invogliandoli a visitare l’annuncio e sentendosi maggiormente a proprio agio –accolti per così dire– dal venditore.

Marketing Immobiliare, annunci immobiliari, piano di marketing immobiliare, vendere casa da privato, casa da privato, vendita casa, case, casa

Annunci immobiliari offline: risorsa sempre valida

Non dimentichiamo che i canali tradizionali mantengono il loro appeal e la loro validità.

Può sembrare banale, ma il classico cartello sulla facciata della casa da vendere lo collocherà inequivocabilmente sul mercato immobiliare della zona.

Occhio quindi a lasciare recapiti validi e leggibili e una descrizione semplice e utile, per quanto stringata sulle poche righe di un cartello ‘vendesi’.

A seconda dell’area geografica in cui si trova l’immobile –e sulle abitudini locali– anche altri tipi di affissione cartacea o di pubblicità immobiliare.

Il passaparola resta valido e può essere sostenuto, per esempio, da brevi annunci le bacheche di esercizi commerciali o luoghi di incontro pubblico o privato.

La norma è però sempre la medesima: chiarezza del messaggio e raggiungibilità dei recapiti del venditore.

Chi non ci raggiunge agevolmente –al telefono o via email– o non coglie le caratteristiche uniche del nostro immobile sarà un acquirente perso.

 


 

Leggi gli altri articoli della guida “Vendere Casa da Privato”:

  1. Home Staging: come rendere attraente un immobile
  2. Vendere un immobile: documenti necessari
  3. Come valutare un immobile per la vendita
  4. Marketing Immobiliare: strategia e pianificazione
  5. Tassazione e fiscalità immobiliare

Si ringrazia per la collaborazione vendesicasaprivatamente.it

 


 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento!
Digita il tuo nome